I love the amusement parks!

“La valle dei re” di Gardaland. il momento fondamentale che mi ha fatto innamorare di due “mondi; le scenografie dei parchi divertimento e della storia dell’antico Egitto.

Entrare, a 5 anni, nella ricostruzione 1:2 del famoso templio egizio di Ramses II di Abu-Simbel ed affrontare l’avventura della scoperta della tomba di Tutankhamon e della sua maledizione, tra tesori, statue, misteriosi riti, mummie e un misterioso vortice verde è stato un colpo di fulmine….dopo un momento iniziale di paura.

Da qual momento la mia passione per le scenografie di Gardaland non si è interrotta. Anzi! E’ cresciuta informandomi sul mondo dei parchi a tema di tutto il pianeta.

Potermi approcciare a questo settore per me è sempre rimasto un sogno…fino al periodo universitario. Tra il 2007 e il 2009 ho fatto due incontri molto importanti per la mia vita con Marco Bressan (Ozlab funfactory) e Claudio Mazzoli. 

L’esperienza formativa più forte è avvenuta proprio durante lo stage presso Ozlab Funfactory dove Marco Bressan, la persona che ritengo il wikipedia vivente dei parchi divertimento, mi ha dato tantissimi insegnamenti e nozioni sul mondo dei parchi, del lavoro e della progettazione. In quest’esperienza ho avuto la possibilità di esser messo alla prova su veri e propri lavori per parchi a tema italiani.

Pochi mesi dopo ho avuto l’onore di intervistare, anche per il mio progetto di tesi, il mitico Claudio Mazzoli, papà delle più belle e storiche attrazioni di Gardaland (La valle dei Re, Fuga da Atlantide, Safari africano, Mammut, Jungle rapids,…). Durante la chiacchierata, il maestro, mi disse che non avrei dovuto provarmi del sogno di lavorare nel mondo dei parchi, anche se non stavo studiando scenografia. In me vide tanta passione per questo mondo.

Tutto questo mi ha portato alla creazione del mio progetto di tesi: “El Dorado – the dark ride”(clicca per visualizzare il video 2009). Le dark ride sono quelle attrazioni come “Pirates of the Caribbean ” di Disneyland, “I corsari” di Gardaland o la storica “Valle dei re” già citata. Il progetto della mia tesi per l’accademia di belle arti di Brera (MI) fu la progettazione di scenografia, sceneggiatura, parti tecniche ed ambientazioni per una grande dark ride acquatica alla ricerca della mitica città d’oro. 

Successivamente all’ottimo voto ottenuto per la mia tesi, 110/110, ho avuto la possibilità di lavorare nel mondo dei parchi, collaborando con Art&Project (PD), continuando ad essere il web designer di Ozlab funfactory (UD) e lavorando, per quasi 3 anni, per il compianto Danilo Tosetto e le sue de realtà: Levicoland e Facto Edizioni. Presso Levicoland ho lavorato sulla comunicazione e sulla scenografia andando a creare logo, mappa, mascotte e brochure per il FEC trentino a tema farwest. Nella casa editrice invece mi sono occupato di webdesign e creazione di multimedia per varie edizioni del Goldn Pony awards.

La mia passione per i parchi a tema, per le ambientazioni e per tutto ciò che è intrattenimento non è mai scemato. Ogni qualvolta mi trovo a fare delle illustrazioni, la mia mente mi porta ad ideare scenografie per aree ed ed attrazioni per i parchi divertimento come roller coaster, twist n splah, water ride, disk’o coaster ma non solo. Ho ideato anche ristoranti a tema vecchia Inghilterra o covo dei pirati e stanza a tema per hotel, B&B e case private.

Lascia un commento